produzione miele toscano italiano

DICONO DI NOI: le recensioni su Mieleria Toscana

Un amore per le api e spirito d’impresa Così Sara finisce in tv
La giovane, figlia d’arte, insieme al compagno stasera sarà protagonista della trasmissione “Sconosciuti” su Rai Tre.

ROSIGNANO. La storia di Sara e Luca sbarca stasera in televisione, alla trasmissione “Sconosciuti”, in onda poco dopo le 20 su Rai Tre. Il format racconta il Paese, attraverso le storie di persone comuni.
E stasera i protagonisti saranno Sara Pescia, 32 anni, e il suo compagno Luca Ascione, trentanovenne. Loro sono di Rosignano ed il motivo per cui questa sera finiranno sul piccolo schermo è legato all’attività di Sara, che risulta essere una delle poche donne titolari di un’azienda apistica in Italia, che ha deciso di chiamare “Mieleria toscana”.
A dirla tutta Sara è figlia d’arte, visto che suo padre è Paolo Pescia, titolare dell’omonima e notissima azienda apistica su via di Serragrande. Evidentemente la passione per i piccoli insetti a strisce gialle e nere è una caratteristica di famiglia. Soltanto che Sara ha deciso di camminare da sola, aprendo un’attività in proprio. «Io e Luca - racconta Sara - ci siamo conosciuti nel 2002 facendo i bagnini a Marina di Cecina, ci siamo innamorati e siamo andati a convivere. E adesso abbiamo due bimbe stupende». Nel Sara ha portato avanti la propria passione. «Luca ha lavorato per un po' dal mio babbo - dice Sara - e io nel frattempo mi sono laureata in scienze e tecnologie delle produzioni animali a Pisa. Le prime esperienze le ho fatte da mio padre, mentre Luca è andato a lavorare alla Rea, come autista. Ma visto che ha sempre avuto una grande passione per la gestione delle api ha continuato a dare una mano a mio padre». Sara però ha deciso di mettersi in proprio. «Abbiamo comprato - racconta Sara - un terreno a Vada, in via La Valle, che dobbiamo ancora terminare attrezzare per realizzarci il laboratorio. Abbiamo apiari nella zona di Nibbiaia per il miele di macchia mediterranea, e poi abbiamo una convenzione con il parco Migliarino San Rossore per i mieli di edera e girasole, e infine portiamo gli apiari in montagna, sull’Amiata». Non solo, perché sara, con la continua collaborazione del compagno, ha anche già messo in vendita il suo
nettare nella grande distribuzione e in alcuni negozi. «Ho già una convenzione - racconta - e la vendita è stata avviata nei supermercati di Esselunga». Una bella storia di impegno e passione per la natura, quella di Sara e Luca, che questa sera verrà raccontata su Rai Tre.

Articolo completo su http://iltirreno.gelocal.it/cecina/cronaca/2015/03/13/news/un-amore-per-le-api-e-spirito-d-impresa-cosi-sara-finisce-in-tv-1.11039231

La nostra Storia raccontata su Rai 3 dal programma Sconosciuti - Guarda la puntata di Rai Tre su YouTube


miele edera pisa

Parco di San Rossore, la new entry tra le produzioni è il miele di edera
Frutto di una sperimentazione ai confini dell’area protetta, il nuovo tipo va ad affiancarsi a quello di spiaggia e al millefiori.
Si è conclusa da alcune settimane, nel Parco di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, la prima produzione di un prodotto agroalimentare del tutto particolare: il miele di edera. Tale pianta, noto rampicante spesso coltivato anche per finalità ornamentali nelle nostre case, e presente in alcune zone del Parco, in particolare nell’area di Campaldo, ai margini della Tenuta di San Rossore, fiorisce nei mesi autunnali, con piccoli fiori bianchi che rilasciano nell'ambiente un profumo intenso.
Leggi l'intero articolo http://www.gonews.it/articolo_183765_Parco-di-San-Rossore-la-new-entry-tra-le-produzioni-il- miele-di-edera.html

Il miele di edera va ad aggiungersi alle produzioni tipiche del Parco
Il miele di edera va ad aggiungersi alle produzioni tipiche del ParcoFrutto di una sperimentazione ai confini dell’area protetta, il nuovo tipo di miele va ad affiancarsi a quello di spiaggia e al millefiori.Si è conclusa da alcune settimane, nel Parco di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, la prima produzione di un prodotto agroalimentare del tutto particolare: il miele di edera. Tale pianta, noto rampicante spesso coltivato anche per finalità ornamentali nelle nostre case, e presente in alcune zone del Parco, in particolare nell’area di Campaldo, ai margini della Tenuta di San Rossore, fiorisce nei mesi autunnali, con piccoli fiori bianchi che rilasciano nell'ambiente un profumo intenso.
Leggi l'intero articolo http://www.lavocedelserchio.it/vediarticolo.php?id=15589&page=0&t_a=il-miele-di-edera-va-ad- aggiungersi-alle-produzioni-tipiche-del-parco

Prodotti tipici pisani - Arriva il miele di edera di San Rossore
Il miele d'edera è molto aromatico, con persistenti note arboree, dal colore chiaro tendente al bianco, con una consistenza molto compatta, con un sapore ed un profumo ineguagliabili.
Frutto di una sperimentazione ai confini dell’area protetta, il nuovo tipo di miele va ad affiancarsi a quello di spiaggia e al millefiori.
Pisa 2 marzo 2013 - Il comunicato del Parco di San Rossore - Si è conclusa da alcune settimane, nel Parco di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, la prima produzione di un prodotto agroalimentare del tutto particolare: il miele di edera. Tale pianta, noto rampicante spesso coltivato anche per finalità ornamentali nelle nostre case, e presente in alcune zone del Parco, in particolare nell’area di Campaldo, ai margini della Tenuta di San Rossore, fiorisce nei mesi autunnali, con piccoli fiori bianchi che rilasciano nell'ambiente un profumo intenso.
Leggi l'intero articolo http://www.pisainformaflash.it/notizie/dettaglio.html?nId=13184

Prodotti di altissima qualità. In Toscana si lavora al miele di edera.
PISA. Frutto di una sperimentazione ai confini dell’area protetta, il nuovo tipo di miele va ad affiancarsi a quello di spiaggia e al millefiori. Si è conclusa da alcune settimane, nel Parco di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, la prima produzione di un prodotto agroalimentare del tutto particolare: il miele di edera.
Leggi l'intero articolo http://www.rosmarinonews.it/prodotti-di-altissima-qualita-in-toscana-si-lavora-al-miele-di-edera/

Dagli apiari di San Rossore un miele di girasole doc
Pisa, 14 ottobre 2013 - Il Parco regionale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli è terra privilegiata per molte aziende agricole, che dalla naturalità dei luoghi e dalle attività agricole, condotte spesso con metodi biologici o improntati alla sostenibilità ambientale, riescono a trarre grandi benefici; tra esse, alcuni apicoltori locali, che realizzano produzioni di grande pregio, già conosciute dagli amanti delle varietà di miele meno commerciali, ma spesso conosciute al grande pubblico, nonostante esse racchiudano appieno l’essenza del nostro territorio.
Leggi l'intero articolo http://www.lanazione.it/pisa/cronaca/2013/10/14/965511-dagli_apiari_rossore.shtml

Miele di girasole di San Rossore, raccolta eccezionale - Gli apiari sul viale delle Cascine. Uno dei prodotti a km zero del Parco
Nel Parco regionale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, nel periodo estivo, non è difficile trovarsi di fronte a immensi campi gialli di girasole, che abbelliscono il paesaggio, colorando vaste zone e affascinando molti appassionati di fotografia. Tale fiore è importante non solo per i suoi utilizzi diretti, ma anche perché costituisce una importante coltura dal punto di vista apistico.
Leggi l'intero articolo http://www.pisainformaflash.it/notizie/dettaglio.html?nId=15475


Contatti Invia una mail

Mieleria Toscana
di Sara Pescia

Via La Valle
57016 VADA
Livorno - Toscana

Tel. Sara 339 1553383
Tel. Luca 347 7075864

info@mieleriatoscana.it

P.iva 01718090499

Privacy Policy

 

Nome:   Città:
E-mail:   Richiesta  
Con l’invio del presente modulo presto il consenso al trattamento dei dati personali e sensibili ai sensi del nuovo T.U. Privacy (D.Lgs. 196/03).